Le ricette di Selma

Volete sapere cosa mangiano i vostri bambini? Non sapete cosa cucinare una sera? Al vostro bimbo è piaciuto un piatto mangiato
all’asilo?
Vi aiutiamo noi con questa rubrica settimanale nella quale sveliamo il segreto delle nostre ricette!

TIRAMISU’ ALLA FRUTTA

(dosi per due bambini)
Il succo di un’arancia
4 biscotti per l’infanzia
Mezza banana
Uno yougurt intero o alla frutta

Esecuzione
Versare il succo di un’arancia su 4 biscotti per l’infanzia. Schiacciate mezza banana con una forchetta e unite uno yogurt intero o alla frutta. Amalgamate bene e versate sui biscotti. Fate riposare almeno mezzora prima di servire.
Potrebbe andar bene per una merenda per due bambini.

RISOTTO PROSCIUTTO E PERE

(dosi per un bambino)
80 gr.pere mature
Succo di limone q.b
Brodo di carne q.b.
70 gr.riso
Burro (per mantecare)
20 gr. prosciutto cotto

Esecuzione
Affettate finemente le pere e spruzzatele di succo di limone.
Preparate un risottino cuocendo il riso nel brodo di carne in modo che si asciughi ma non del tutto.
Quando il riso è al dente unite le pere e portate a cottura.
Togliete dal fuoco, unite un pezzettino di burro e del prosciutto tritato fino.
Questa è una ricetta consigliata dopo i 18 mesi.

POLPETTONE DI VERDURE

(dosi per un bambino)
1 uovo
1 cucchiaio di parmigiano
1 cucchiaio di pangrattato
1 cucchiaio di ricotta (facoltativo)
Mezza patata
Una manciata di fagiolini
Mezza carota
Mezza zucchina
50 gr. di spinaci surgelati
50 gr. di prosciutto cotto (facoltativo)
Prezzemolo, maggiorana, basilico, cipolla q.b.

Esecuzione
Sbattete un uovo con un cucchiaio di latte, un cucchiaio di parmigiano e un cucchiaio di pangrattato o di ricotta.
Lessate mezza patata e una manciatina di fagiolini, mezza zucchina, mezza carota, 50 g di spinaci surgelati, e/o un pezzetto di cipolla. Schiacciate la patata e tagliate a pezzetti le altre verdure (o se preferite passate tutto al passaverdura), unite tutto al composto di uovo. Insaporite con prezzemolo, maggiorana o basilico tritato e se piace anche una punta di aglio ridotto molto fine. Mescolate bene e versate in una pirofila rivestita di carta da forno. Condite con un filo di olio e spolverizzate di pangrattato.
Cuocete a 180 gradi fino a che il composto non sarà ben rappreso (almeno mezzora).
Fate raffreddare prima di servire.
Potete arricchire il polpettone anche con 50 g di prosciutto cotto tritato.
Se usate gli spinaci e il composto rimane un po’ acquoso aggiungete un po’ di pangrattato Se il vostro bimbo non ha ancora introdotto l’albume dell’uovo potete usare solo il tuorlo.

PIZZA DI PATATE

(dosi per una persona adulta)
180 gr. Patate
25 gr. Farina tipo “0”
15 gr. Latte parzialmente scremato
8 gr. Olio
50 gr. Mozzarella
50 gr. Pomodori pelati
Grana q.b

Esecuzione
Lessare le patate e passarle al setaccio, unirvi la farina e il latte. Amalgamare bene gli ingredienti e stendere il composto in una teglia oliata. Aggiungere il pomodoro, la mozzarella e il grana. Infornare per circa 30 minuti.

POLPETTE DI ZUCCHINE

(dosi per quattro persone)
200 gr Zucchine
70/80 gr di pane ammorbidito nel latte
1 uovo
4/5 cucchiai di parmigiano
Pan grattato q.b.
Farina q.b.
Olio q.b.
Sale q.b.

Esecuzione
Pulire le zucchine, tagliarle a cubetti e farle cuocere in padella con olio (si può aggiungere anche un po’ di cipolla a seconda dei gusti) finchè l’acqua di cottura non si assorbe completamente.
Frullare le zucchine con il pane ammorbidito nel latte e l’uovo. Trasferire il composto ottenuto in una ciotola e unirvi il parmigiano, il sale e pan grattato fino a raggiungere la giusta consistenza per formare delle palline del diametro di circa 3-4 cm. Impanare le polpettine in un mix ottenuto con farina e pan grattato in parti uguali. Friggere le polpette o infornarle a 200° fino a raggiungere la doratura desiderata.

RISOTTO AL POMODORO

(dosi per un bambino)
50 gr. di Riso
50 gr. Pomodori pelati
Parmigiano qb
Olio extravergine di oliva qb
Acqua, basilico q.b.

Esecuzione
Mondare e cuocere il riso in abbondante acqua salata. Condire con i pomodori pelati, precedentemente frullati e cotti a fuoco lento, aggiungere un filo di olio extravergine di oliva, basilico triturato e parmigiano grattugiato. Eventualmente, aggiustare con brodo vegetale fino a ottenere una consistenza morbida.

PETTO DI POLLO AL LATTE

(dosi per un bambino)
40 gr. Petto di pollo
Olio q.b.
Farina q.b.
Salvia q.b.
Latte q.b.
Sale q.b.

Esecuzione
Tagliare a cubetti il petto di pollo, infarinare leggermente, aggiungere le foglioline di salvia.
Porre il tutto in una teglia, irrorare con un giro di olio di oliva extravergine e porre in forno a 180 gradi per 15 minuti.
A metà cottura aggiungere il latte e finire di cuocere.

CARBONARA VEGETARIANA

(dosi per un bambino)
Mezza zucchina
Mezza carota
Mezzo porro
Il tuorlo di un uovo
Brodo vegetale
50 gr di pennette
Un cucchiaino di parmigiano
Olio extravergine di oliva q.b.

Esecuzione
In una padella antiaderente, fate appassire con un po’ d’acqua mezzo porro tagliato a fettine molto sottili. Nel frattempo, tagliate la carota e la zucchina a julienne e quando il porro si sarà ammorbidito, unitele nella padella mescolando velocemente e aggiungendo, all’occorrenza, acqua. Proseguite la cottura per una decina di minuti.
In un pentolino, portate il brodo vegetale a ebollizione e aggiungete la pasta. Lessatela e quando sarà pronta, fatela saltare nella stessa padella in cui avrete cotto le carote e le zucchine.
 Aggiungete il rosso di un uovo, un cucchiaino di parmigiano, mescolate il tutto e servite.

Questa ricetta, usando solo il tuorlo, è perfetta anche per i bimbi più piccini, a partire dai 9 mesi, che già mangiano cibi solidi.

PASTA BIETOLA, SPINACI E RICOTTA

(dosi per 4 persona)
240 gr. Bietola/Spinaci
Parmigiano
100 gr. Ricotta

Esecuzione:
Lessare bietola e spinaci insieme, quando saranno cotti strizzarli bene e mixare con olio, ricotta e parmigiano.
Aggiungere un po’d’acqua di cottura della pasta, amalgamare e poi condire la pasta.

POLPETTE DI VERDURA

(dosi per quattro persone)
1 Carota
cipolla qb
150 gr di Fagiolini
130 gr di Patate
1 Uovo
50 gr di Parmigiano Reggiano grattugiato
1 cucchiaio di Prezzemolo tritato
Sale qb
1 Zucchina

Per impanare
Pangrattato qb
1 albume

Esecuzione
Per preparare le polpette di verdura, iniziate lavando le patate e mettendole e lessare in acqua salata con tutta la buccia per circa 35-40 minuti. Una volta cotte, spellatele ancora calde e passatele nello schiacciapatate, trasferendole in una ciotola capiente.
Pulite e tagliate le rimanenti verdure, quindi lessatele in acqua bollente salata e scolatele molto bene (è fondamentale che non rilascino acqua).
Unite le verdure lesse al purè di patate, aggiungete l’aglio schiacciato (facoltativo), il parmigiano grattugiato, la noce moscata grattugiata (facoltativa), le uova, il prezzemolo tritato, il sale. Amalgamate gli ingredienti. Dovrete ottenere un composto compatto e lavorabile con le mani; se risultasse appiccicoso o molle aggiungete del pangrattato fino ad ottenere la consistenza indicata. Formate delle polpette che passerete nell’albume d’uovo leggermente sbattuto con una forchetta. Infine passatele nel pangrattato e infornate.

CREMA DI PISELLI

(dosi per quattro persone adulte)
500 gr di piselli surgelati bio
1 patata grossa
Sale o brodo di verdure liofilizzato biologico
Parmigiano (quanto basta)

Guarnizione
Bastoncini di carote crude

Esecuzione
Far bollire 150 ml di acqua con un cucchiaio di brodo vegetale (o semplicemente poco sale).
Aggiungere la patata tagliata a pezzetti e far bollire per 10 minuti.
Aggiungere i piselli surgelati e far bollire sino a cottura ultimata.
Frullare a crema, aggiungere il parmigiano e guarnire con i bastoncini di carote.

CREMA DI CAROTE

(dosi per quattro persone adulte)
1 Kg di carote grosse
1 patata grossa
Sale o brodo vegetale
Parmigiano (quanto basta)

Guarnizione
Un piccolo gambo di prezzemolo

Esecuzione
Far bollire 150 ml di acqua con un cucchiaio di brodo vegetale (o semplicemente poco sale).
Aggiungere la patata e le carote tagliate a pezzetti e far bollire sino a cottura ultimata.
Frullare a crema, aggiungere il parmigiano e guarnire con il gambo del prezzemolo.

Alla prossima settimana con un’altra ricetta!

Leave a Reply